tor sapienza: urban map

L’arte che immagini” è una rubrica nata per evitare parole.
Stavolta però, oltre alle nostre ormai classiche foto low-fi, non si possono non fare alcune brevissime riflessioni.

Tor Sapienza è una realtà sicuramente difficile da raccontare senza un’esperienza diretta, ma le cronache parlano di un quartiere sempre in bilico tra tensione, sovrappopolazione e disagio economico e sociale.
E’ in queste periferie romane che da qualche tempo l’arte sta lanciando messaggi.
Ieri e l’altroieri, nel Complesso Morandi, è andato in scena un micro festival che potremmo definire tranquillamente una via di mezzo tra un serissimo evento di arte contemporanea e una chiassosa festa di paese… una meraviglia insomma.

Urban Map
 è nato da un’idea di Michele Cinque, prodotto da Lazy Film, sostenuto da Zetema e patrocinato dal Municipio V.
Il programma ha messo insieme un concerto itinerante degli Errichetta Underground, una poetica installazione di palloni luminosi e suoni del collettivo francese Coin su musiche di Nohista (“Cyclique”) e le proiezioni del collettivo romano Neocortex sulla facciata della parrocchia di Tor Sapienza (“Video Mapping”).
Tra le animazioni grafiche dei Neocortex segnaliamo la presenza di alcuni disegni fatti dai bambini del quartiere nell’ambito di un concorso denominato “il parco che vorrei”.

E’ stata una cosa bella.
Davvero.
Noi c’eravamo.
Ovviamente.

Urban Map
21 e 22 marzo; ore 19.00-23.00

Complesso Morandi – Tor Sapienza
viale Giorgio Morandi

Errichetta Underground

urban-map-errichetta-underground

Collettivo Coin: “Cyclique

urban-map-cyclique-01

urban-map-cyclique-02

urban-map-cyclique-03

urban-map-cyclique-04

Parrocchia di San Cirillo Alessandrino
viale Giorgio Morandi, 91
Collettivo Neocortex: Video Mapping

urban-map-video-mapping-01

urban-map-video-mapping-02

urban-map-video-mapping-03

urban-map-video-mapping-04

urban-map-video-mapping-05

Co.Ma

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *