villa medici: one day i broke a mirror; yoko ono e claire tabouret

Nuovo appuntamento per il ciclo di esposizioni UNE, ideato da Muriel Mayette-Holtz e curato da Chiara Parisi all’Accademia di Francia a Villa Medici. One day I broke a mirror è una mostra che mette a confronto e in dialogo Yoko Ono e Claire Tabouret, ovvero due generazioni e due linguaggi completamente differenti ma che si rispecchiano vicendevolmente, rimandando il riflesso della propria…

Continue reading →

fondazione memmo: conversation piece part 3

Alla sempre attiva Fondazione Memmo è di scena ancora per pochi giorni Conversation Piece – Part 3, terzo appuntamento con questo interessante ciclo di mostre curate da Marcello Smarrelli. L’idea è quella di fornire un punto di vista privilegiato sugli sviluppi dell’arte contemporanea a Roma, invitando ad esporre artisti italiani ed internazionali presenti sul territorio capitolino…

Continue reading →

atelier: lino diva$ art tour italia 2017; lino divas

Siamo stati all’opening della mostra di Lino Divas, artista argentino classe 1981 in tour in Italia per presentare il suo lavoro, negli spazi dell’Associazione Culturale Atelier di via Panisperna a Roma, per una progetto curato da Luca Arnaudo. Troviamo molto interessante la proposta di questo artista, ironico e coinvolgente, per quella che si è rivelata un’esperienza divertente…

Continue reading →

palazzo della civiltà italiana: matrice; giuseppe penone

Il Palazzo della Civiltà Italiana, denominato anche Colosseo Quadrato dalla saggezza popolare romana, opera simbolica dell’architettura neoclassica e nuova sede espositiva di Fendi, gruppo da sempre geneticamente portato a veicolarsi attraverso l’arte, in particolare valorizzando e sostenendo le eccellenze della contemporaneità, accoglie in questi giorni una mostra dedicata a Giuseppe Penone e curata da Massimiliano…

Continue reading →

macro: anish kapoor

Lasciate ogni speranza, voi ch’intrate. Non per scomodare il Sommo Poeta, ma di certo questa antologica al MACRO di via Nizza dedicata ad Anish Kapoor lascia la sensazione forte di essere stata allestita per provocare nel visitatore un’inquietudine per nulla sottile. C’è sempre stato spazio nella storia dell’arte per l’indagine sull’essere umano visto dal punto di vista…

Continue reading →

dorothy circus gallery: sugar high; ron english

Che gli americani non siano particolarmente famosi per “mangiare bene” è risaputo, che non lo facciano in modo salutare è ancor più evidente dai dati che riguardano obesità e disagi alimentari nel nuovo mondo. Ron English, gloria della street art statunitense, affronta proprio queste problematiche in “Sugar High”, la sua nuova personale alla Dorothy Circus Gallery. Alla…

Continue reading →