100 anni di dada

«Ognuno di voi ha nel cuore una calcolatrice, un orologio e un piccolo pacchetto di merda.» (volantino Dada) E’ il febbraio del 1916 quando un regista teatrale tedesco, Hugo Ball, apre a Zurigo il Cabaret Voltaire. In piena prima guerra mondiale, nella neutralissima Svizzera, questo locale accoglie un piccolo ma infuocato drappello di giovani intellettuali europei fuggiti…

Continue reading →

artequandove IX

Marzo, tempo di primavera e di molti appuntamenti artistici che ci accompagneranno verso il finale di stagione. L’intera produzione dell’artista romana Pax Paloscia, dagli esordi negli anni Novanta fino alla sua produzione attuale più matura, opere su tela e fotografiche che raccontano il continuo avvicendarsi dell’universo del bambino con quello dell’adulto, l’alternarsi perpetuo di ruoli,…

Continue reading →

Masayoshi Sukita: David Bowie “Heroes”

Masayoshi Sukita, un nome giapponese seguito da un cognome giapponese che forse ai più risulterà anonimo… Eppure dietro a queste generalità si “nasconde” l’uomo che ha fotografato David Bowie in almeno una delle copertine più famose della storia del rock. Masayoshi ha esposto le foto scattate proprio a Bowie nel corso di diversi lunghi anni in una mostra imperdibile per…

Continue reading →