palazzo delle esposizioni: digitalife 2017

Arte e scienza, creatività e mondo digitale. Giunge all’ottava edizione la rassegna Digitalife, costola del Romaeuropa Festival dedicata alle arti visive e alla tecnologia, ospitata quest’anno dal Palazzo delle Esposizioni di via Nazionale. Diverse le proposte all’interno di questa piccola mostra. Il curatore Richard Castelli allestisce una mini rassegna (Jean Michel Bruyère, Dumb Type, Ivana Franke, Granular Synthesis), visitabile…

Continue reading →

artequandove XII

Più di un mese di assenza da questi lidi. Il tempo si è come fermato sul pianeta Artequando. Ora siamo pronti a ripartire, con la passione e la curiosità di sempre. E’ luglio e Roma è tutta una fornace di caldo e arte contemporanea in stato di fusione. Vediamo dove trovare un po’ di aria condizionata…

Continue reading →

selci: cenere; gonzalo borondo

Pubblica è una residenza d’arte urbana a Selci, un progetto curato da Carlo Vignapiano con la collaborazione di Elena Nicolini. Siamo stati ieri all’anteprima del nuovo lavoro di Gonzalo Borondo, risultato di due anni di ricerca e lavoro sul territorio. Veniamo accolti nei pressi di un Santuario a Torri in Sabina e poi indirizzati verso…

Continue reading →

macro: cross the streets

Roma Capitale della street art. Questa affermazione è una realtà da diversi anni, considerando la quantità e qualità degli interventi che proliferano in ogni quartiere della città, con firme di valenza non solo italica ma internazionale. Sono  molte poi le fondazioni sul territorio che si occupano di arte urbana ed organizzano esposizioni, festival, raduni, incontri,…

Continue reading →

villa medici: one day i broke a mirror; yoko ono e claire tabouret

Nuovo appuntamento per il ciclo di esposizioni UNE, ideato da Muriel Mayette-Holtz e curato da Chiara Parisi all’Accademia di Francia a Villa Medici. One day I broke a mirror è una mostra che mette a confronto e in dialogo Yoko Ono e Claire Tabouret, ovvero due generazioni e due linguaggi completamente differenti ma che si rispecchiano vicendevolmente, rimandando il riflesso della propria…

Continue reading →