speciale venezia 2015: la biennale; padiglioni nazionali @ isole

Ottavo capitolo del nostro Speciale Venezia 2015: lo abbiamo ribattezzato “isole day”.
La Biennale dissemina Padiglioni Nazionali in ogniddove, anche, ovviamente, sulle varie isole della laguna… questo è ciò che abbiamo visto con qualche ora a disposizione, con in tasca il foglio degli orari dei vaporetti  e nel cuore tanta buona volontà per vincere l’immenso caldo.
Metà video è dedicato al Padiglione Armenia, vincitore del Leone d’Oro come Miglior Partecipazione Nazionale: un’esperienza quasi mistica, l’allestimento infatti dialoga con i suggestivi ambienti del Monastero Armeno, per quella che, Leone d’Oro a parte, rappresenta una visita obbligatoria di questa Biennale 2015.
Portate qualche spicciolo nella sacca, il biglietto di ingresso costa 3 euro, mostrando il biglietto della Biennale… soldi ben spesi.
Spazio anche al Padiglione Kenya, ovvero il “padiglione ritirato” di questa edizione: la decisione, presa direttamente del governo kenyota, pare, da quello che si può leggere nei molti articoli dedicati al fatto in questione, essere motivata da malumori di fronte alle scelte curatoriali; noterete nel video che ogni simbolo istituzionale riguardante la Biennale è stato sommariamente cancellato nella cartellonistica della mostra, allestita a San Servolo.

Padiglioni presenti nel video
@ Giudecca: Repubblica Araba di Siria
@ San Servolo: Repubblica Araba di Siria, Cuba + Kenya (padiglione ritirato)
@ San Lazzaro degli Armeni: Armenia

Buona visione.

Co.Ma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *