speciale light up torpigna!

Abbiamo più volte citato I Love Torpignart, mappatura in tempo reale della street art presente a Torpignattara, a Roma. Qui noi ci dedichiamo con particolare attenzione a quattro opere specifiche presenti nella zona, quelle facenti parte del progetto denominato “Ligh Up Torpigna!” Realizzato con il sostegno di Roma Capitale, questa nuova “mostra a cielo aperto” porta…

Continue reading →

tor sapienza: urban map

“L’arte che immagini” è una rubrica nata per evitare parole. Stavolta però, oltre alle nostre ormai classiche foto low-fi, non si possono non fare alcune brevissime riflessioni. Tor Sapienza è una realtà sicuramente difficile da raccontare senza un’esperienza diretta, ma le cronache parlano di un quartiere sempre in bilico tra tensione, sovrappopolazione e disagio economico e…

Continue reading →

voliera: un crowdfunding per hitnes

Esiste da qualche tempo a questa parte un sistema di finanziamento cosiddetto “dal basso”, chiamato crowdfunding. Attraverso un processo collaborativo di un gruppo di singoli e l’invio di denaro da parte degli stessi si possono sostenere persone ed organizzazioni, aiutandole a realizzare progetti specifici. Ci sono moltissimi siti specializzati in questo e a richiedere l’aiuto…

Continue reading →

la frase di fabre V

Se non conoscete Jan Fabre, andate su Google e digitate “Jan Fabre”. Non possiamo mica spiegarvi tutto. La frase di oggi: ANVERSA, 2 MARZO 1978 Un artista è come un minatore. Scava sempre più a fondo e scopre nuove vene. Si va da una vena all’altra. E non c’è nessuna risposta definitiva, unica. (Il mio orecchio…

Continue reading →

giuseppe pizzuto: galleria wunderkammern

Incontriamo Giuseppe Pizzuto, direttore insieme a Giuseppe Ottavianelli, della galleria Wunderkammern, attivissimo spazio con base a Roma nel quartiere Torpignattara. In mostra, fino al 28 marzo, “Matrici Distrutte”, con opere di Sten Lex, duo di artisti italiani ormai lanciati nell’olimpo della street art internazionale. Mancano pochi giorni ancora alla chiusura, se non ci siete stati…

Continue reading →

joan jonas: light time tales

Joan Jonas rappresenterà gli USA alla prossima Biennale di Venezia. E’ un’artista che lavora a cavallo tra la performance, il video e l’installazione. Fino al 1 febbraio 2015 all’Hangar Bicocca, meraviglia delle meraviglie in quel di Milano, c’era una spettacolare antologica curata da Andrea Lissoni. Era la prima grande personale di questa straordinaria artista in un’istituzione…

Continue reading →

biennale 2015: il “nostro” padiglione italia

In attesa che Vincenzo Trione, curatore del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia 2015, annunci la lista degli artisti da lui selezionati, noi ad Artequando giochiamo ai piccoli curatori. Il titolo si conosce già, “Codice Italia”… e a noi piace quindi lo teniamo; per quanto riguarda gli artisti… come dire… ci fidiamo e attendiamo curiosi ma… we have…

Continue reading →

eleonora aloise e carlo maria lolli ghetti: white noise gallery

Eleonora Aloise e Carlo Maria Lolli Ghetti, trentunenni padroni di casa alla White Noise Gallery, attivissimo spazio con meno di un anno di vita nel quartiere San Lorenzo a Roma. Li incontriamo nell’atmosfera suggestiva della galleria semivuota mentre stanno allestendo “Il Fallimento Dell’Udito”, la prima mostra italiana dell’artista Dario Puggioni che inaugura oggi, sabato 14…

Continue reading →

big bambù ci manchi tu

Era l’11 dicembre del 2012 quando venne inaugurato il Big Bambù, ad opera degli artisti statunitensi Mike e Doug Starn per la sesta edizione di Enel Contemporanea, programma di arte pubblica a cura di Francesco Bonami. L’altroieri, l’11 marzo 2015, il canto del cigno, l’ultimo giorno di visite. Ora l’installazione di aste di bambù e…

Continue reading →