galleria marie-laure fleisch: la bolannntro’w; bernardì roig

La Galleria Marie-Laure Fleisch ha sede in via di Pallacorda, a Roma, proprio nella strada dove nel maggio del 1606 Caravaggio ferì a morte Ranuccio Tomassoni.
La lite scoppiò in seguito ad una partita, appunto, di pallacorda, anche se gli storici sembrano tutti convergere sul fatto che il motivo scatenante fu ben altro, da ricercarsi in questioni di gelosie e puttane.
L’artista spagnolo Bernardì Roig crea, tra le pareti di questa piccola-grande galleria, un dialogo a distanza con quei fatti.
Il titolo della mostra, “La bolannntro’w”, è la trascrizione fonetica (in spagnolo) della frase pronunciata da John McEnroe nella famosa finale di Wimbledon del 1981 contro Bjorn Borg.
La palla era dentro!
Audace e geniale questo parallelismo, innescato anche dalla similitudine tra pallacorda e tennis, tra due personaggi famosi e irascibili, belli e dannati, talentuosi e ribelli.
McEnroe vinse la partita e conquistò l’ambito trofeo, Caravaggio fu invece costretto alla fuga e, da quel momento, ad una rapida discesa in un inferno privato e maledetto.
Bernardì Roig, da grande artista, riflette e dissacra, giocando sul filo che divide l’ironia dalla serietà.
E’ una bella mostra.
Avete ancora un mesetto di tempo per farci un salto.

Galleria Marie-Laure Fleisch
Via di Pallacorda, 15 – Roma
“La bolannntro’w”
Bernardì Roig
21 settembre – 28 novembre 2015

Le nostre foto

bernardi roig marie laure fleisch 01

bernardi roig marie laure fleisch 02

bernardi roig marie laure fleisch 03

bernardi roig marie laure fleisch 04

bernardi roig marie laure fleisch 05

bernardi roig marie laure fleisch 06

bernardi roig marie laure fleisch 07

a cura di: Co.Ma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *