galleria faber: il coraggio dell’abbandono; arianna matta, giulia spernazza

Due artiste molto distanti tra di loro eppure concettualmente accostabili, seguendo il filo dei pensieri dei due curatori, Tomoko Asada e Cristian Porretta, anime della Galleria Faber di Roma.
Si tratta di Arianna Matta e Giulia Spernazza, tanto rumorosa e travolgente la prima, quanto silenziosa e rarefatta la seconda.
“Il Coraggio Dell’Abbandono”, ecco il titolo scelto per questa interessante bipersonale tutta al femminile, forse a marcare l’audacia di un accostamento così contrastante tra due donne che però, di fondo, lavorano entrambe sull’emotività e  la poetica della solitudine.
Molti i riferimenti visibili nelle opere delle due artiste, nella gestualità estrema e molto tecnica di Arianna Matta ma anche nell’essenzialità della pittura tonale di Giulia Spernazza, evidenti richiami ad ispirazioni e poetiche appartenenti alla storia dell’arte che inevitabilmente “entrano” nella concettualità presente nel personale linguaggio espressivo di ogni artista.

Giulia Spernazza (part. dell'allestimento); galleria Faber
Giulia Spernazza (part. dell’allestimento); galleria Faber

Noi ci permettiamo di segnalare in particolar modo le sculture in legno e cera di Giulia Spernazza, che abbiamo incontrato e della quale entro breve pubblicheremo un’intervista, lavori  molto interessanti ed esteticamente accattivanti.
Una mostra comunque davvero ben strutturata negli spazi piccoli ma ormai ampiamente collaudati di questa bella galleria, una buona occasione per conoscere il lavoro di due brave artiste e per scambiare quattro chiacchiere con il sempre disponibile Cristian Porretta.
Ci piace la galleria Faber.

Arianna Matta (part. dell'allestimento); galleria Faber
Arianna Matta (part. dell’allestimento); galleria Faber

Pubblichiamo solo un paio di foto dalla mostra, vista la qualità stavolta eccessivamente low-fi delle immagini: capita anche ai migliori blog del mondo che il telefonino di ultimissima generazione supersonico con il quale di solito si fanno foto alle mostre quel giorno non sia disponibile e ci si debba affidare a qualche ferrovecchio di fortuna.
Siamo certi che questo non farà altro che accendere la curiosità di vedere questi lavori dal vivo.
Promettiamo un prossimo articolo reloaded con nuove foto, stavolta  supersoniche.
Intanto venite a trovarci sulla nostra pagina Instagram, dove anche con il ferrovecchio suddetto qualcosa in più abbiamo tirato fuori…

Galleria d’arte FABER
via dei Banchi Vecchi, 31 – Roma
“Il Coraggio Dell’Abbandono”
Arianna Matta, Giulia Spernazza
a cura di: Tomoko Asada e Cristian Porretta
30 maggio – 12 luglio 2015

Co.Ma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *