cortili aperti roma; giornate nazionali a.d.s.i.

Immaginate di camminare serenamente per il centro di Roma in un’assolata domenica di  maggio, con la differenza, rispetto a tante altre simili occasioni, di vedere, per la prima volta, alcuni portoni aperti, ingressi di palazzi d’epoca di fronte ai quali sarai passato mille volte senza nemmeno lontanamente porti l’interrogativo di cosa ci fosse dietro e, quindi, di scoprire un mondo fantastico e segreto (in quanto privato) di cortili storici, statue, fontane.
“Cortili Aperti”: è questo il nome della manifestazione appena conclusa organizzata dall’ADSI, ovvero “Associazione Dimore Storiche Italiane”, un ente no profit che si occupa proprio della tutela e valorizzazione di edifici e giardini storici, attraverso la quale tale possibilità si è materializzata per moltissime persone nel weekend appena passato.

Palazzo Capponi Antonelli
Palazzo Capponi Antonelli
Palazzo Sforza Cesarini
Palazzo Sforza Cesarini
Palazzo Taverna
Palazzo Taverna

E’ stata un’occasione meravigliosa per conoscere angoli di Roma non definibili “da cartolina” in quanto, almeno alcuni, normalmente non accessibili se non ai condomini e ai loro ospiti, nello stesso identico modo in cui non è teoricamente accessibile a tutti il soggiorno di casa nostra.
Con differenze sostanziali tra il soggiorno di casa nostra e questi squarci di Paradiso.
Questa edizione ha visto anche l’apertura di alcune gallerie d’arte ubicate all’interno di questi palazzi, occasione che noi malati di contemporaneo abbiamo subito sfruttato per visitare la splendida mostra di Camille Henrot presso la Fondazione Memmo a Palazzo Ruspoli, ma di questo parleremo specificatamente in un prossimo articolo.
Presenti, in ogni location, gruppi di giovani guide disponibili a fornire spiegazioni e delucidazioni riguardo alla storia, all’architettura di edifici e corti interne, a dimostrazione di un’organizzazione molto strutturata per un evento davvero ben concepito.

Palazzo Sacchetti
Palazzo Sacchetti
Palazzo Boncompagni Cerasi
Palazzo Boncompagni Cerasi
Palazzo Malvezzi Campeggi
Palazzo Malvezzi Campeggi

Le nostre immagini sono una piccola selezione di quanto visto in circa quattro ore di camminata e più di dieci chilometri percorsi.
Certo, oggi per entrare in alcuni di questi posti bisognerà citofonare… ma lo sconsigliamo.
Molto meglio, allora, aspettare la prossima iniziativa dell’ADSI, seguendo quindi con attenzione, d’ora in poi, le proposte di questa interessante ed attivissima associazione.
Questo il loro sito: http://www.adsi.it/

Non solo Contemporaneo qui sul pianeta Artequando.
La bellezza, del resto, non ha età.
Altre immagini, come sempre, disponibili sul nostro profilo Instagram.
In copertina: Palazzo Torlonia.

Co.Ma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *