turner prize 2018: i finalisti

Gilbert & George, Richard Long, Anish Kapoor, Antony Gormley, Damien Hirst, Chris Ofili, Steve McQueen, Martin Creed, Jake and Dinos Chapman sono solo alcuni tra i vincitori del prestigiosissimo Turner Prize, forse il premio più ambito e famoso nel campo dell’arte contemporanea, per quanto “limitato” all’ambito britannico, essendo organizzato e finanziato dalla Tate Gallery. Ecco…

Continue reading →

contemporary cluster: nuova sede e nuova vita

Ancora novità e cambiamenti dal sempre sorprendente Giacomo Guidi. La sua creatura, Contemporary Cluster, cambia sede e prospettiva e dall’aventino si sposta in pieno centro, proprio alle spalle del teatro Argentina, nello storico Palazzo Cavallerini Lazzaroni, già sede di Spazio Sette, uno dei design stores più importanti d’Italia. L’edificio, costruito nel 1676 da Giovanni Antonio De Rossi…

Continue reading →

imparare l’inglese attraverso l’arte? si può fare, grazie alla sandretto!

Alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo stanno avanti. Talmente avanti che si rischia di non stargli dietro. Da sempre attenti agli sviluppi dell’arte contemporanea ma anche della musica, del teatro, del cinema, della danza, della moda e della letteratura, pronti a modellare la loro comunicazione in base ai tempi, soprattutto grazie ad un intelligente e strutturato social networking,…

Continue reading →

100 anni di dada

«Ognuno di voi ha nel cuore una calcolatrice, un orologio e un piccolo pacchetto di merda.» (volantino Dada) E’ il febbraio del 1916 quando un regista teatrale tedesco, Hugo Ball, apre a Zurigo il Cabaret Voltaire. In piena prima guerra mondiale, nella neutralissima Svizzera, questo locale accoglie un piccolo ma infuocato drappello di giovani intellettuali europei fuggiti…

Continue reading →

biennale 2017: il padiglione italia… quello vero

Attese, pronosticate, sognate e in parte addirittura pre-giudicate senza ancora conoscerle (come sempre), sono finalmente arrivate le scelte di Cecilia Alemani per il Padiglione Italia alla prossima Biennale di Venezia. A rappresentare l’arte italica saranno Giorgio Andreotta Calò, Roberto Cuoghi e Adelita Husni-Bey. Non è che adesso, dopo l’avvenuto snocciolamento dei nomi, si possa pure finalmente…

Continue reading →

teatro india + ex mira lanza: range ta chambre; seth

Il Comunicato Stampa dell’evento, azzimato e incravattato come si conviene, esordisce così: “Seth è l’artista che inaugura il progetto 999FOUNDATION Artist Resistance Residency, un ciclo di residenze d’artista frutto della collaborazione tra 999Contemporary e il Teatro di Roma – Teatro Nazionale.” Fin qui tutto nella norma, comprese l’attesa e l’interesse per il lavoro di un…

Continue reading →