biennale: padiglione italia? nella mani di cecilia alemani

Eccolo il nome della curatrice del Padiglione Italia alla prossima Biennale di Venezia.
Si tratta della giovanissima (under 40) Cecilia Alemani, attuale curatrice di High Line Art, roba di una certa importanza, parliamo di  alta avanguardia in quel di New York, che ha fatto scatenare tutta l’informazione di settore dopo l’annuncio fatto dal Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, pochi giorni fa.
Si parla già di una Biennale tutta al femminile, considerando la recente nomina di Christine Macel, nuovo direttore del Settore Arti Visive e curatrice, quindi, della 57. Esposizione Internazionale d’Arte che si terrà dal 13 maggio al 26 novembre 2017.
Cosa dire?
Il curriculum di entrambe parla da solo, quello che colpisce è il profilo tutt’altro che conservatore di queste due talentuose donne in carriera.
Si rincorrono sul web già infinite indiscrezioni ed anticipazioni riguardo le loro scelte, notizie provenienti non si sa bene da dove.
Evitiamo quindi di menzionarle, anche perché sul pianeta Artequando le voci arrivano solamente dopo l’ufficialità, prima scatta la segreteria telefonica e noi non la ascoltiamo.
Ovviamente c’è anche chi già giudica, non tanto le persone, quanto, appunto, le scelte che ancora non hanno fatto (o non hanno detto di aver fatto), sulla base di premonizioni e probabilità.
Anche in questo caso, tralasciamo volentieri.
Nessuno poi ha resistito alla tentazione del gossip, se non ponendo in primo piano, comunque citando la relazione diretta tra la nuova curatrice del Padiglione Italia e Massimiliano Gioni, direttore della Biennale di tre anni fa e personaggio di spicco nel mondo dell’arte contemporanea.
Sì, sono marito e moglie, o meglio moglie e marito, quindi non bisognerebbe metterci il dito.
Noi infatti non ce lo mettiamo.
Auguriamo solamente in bocca al lupo e, da malati di Biennale, siamo già in attesa.
E manca più di un anno…

Co.Ma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *