artequandoggi 8 ottobre 2015

Un cantiere che diventa per quattro giorni una galleria d’arte aperta al pubblico.
Possibile?
Possibile.
Al quartiere Parioli, un edificio privato in fase di ristrutturazione ospita oggi, domani, dopodomani e domenica i lavori di 28 artisti dell’ambiente romano della street art, per una mostra temporanea che promette suggestioni e sorprese.
Lo stabile, che ospitava una banca, è ora destinato alla realizzazione di una clinica privata progettata dallo studio Gravity.
L’architetto Elena Nicolini, con il patrocinio gratuito dell’Assessorato alla cultura del Comune di Roma, ha pensato e realizzato questa iniziativa grazie alla partecipazione gratuita di tutti gli artisti presenti
Tracce Temporanee“, questo il titolo, a significare anche la transitorietà di quanto creato per l’occasione, visto che le opere saranno distrutte alla ripresa dei lavori.
Temporanea e con-temporanea questa mostra, quindi, al grido del più feroce dei “carpe diem”.
L’inaugurazione di oggi avrà inizio alle ore 17, vedrà la presenza della serigrafia 56fili e del live di vj Elettra La Marca.

TRACCE TEMPORANEE
arte in cantiere
8-11 ottobre ore 17-22, Viale Liegi n. 39 – Roma

Co.Ma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *