accademia nazionale di san luca: SanLuCastoMalinIconicoAttoniTonicoEstaEstE’tico; luigi ontani

Per  la serie “cronache di mostre finite”, ecco a voi Luigi Ontani all’Accademia di San Luca, protagonista di un allestimento appena chiuso, dopo prolungamenti e proroghe.
L’arte di Ontani non ha bisogno di presentazioni, trattasi di personaggio illustre e già votato alla santità artistica e di conseguenza all’eternità.
Di certo le sue interpretazioni di personaggi iconici della storia, le sue personificazioni, la sua dissacrante ironia si sposano magnificamente con gli ambienti di Palazzo Carpegna e chiaramente la mostra val bene una visita.
Peccato che, appunto, sia appena finita (ma è stata lì a disposizione per essere ammirata diversi mesi, quindi se non ci siete stati è solo colpa vostra).
Abbiamo ritrovato in mostra praticamente tutta la parabola creativa di questo maestro contemporaneo da sempre un po’ misterioso ed eccentrico, narcisista e perennemente in bilico tra irriverenza e rispetto, portatore di un’estetica esagerata e fastosa nella sua colorata rumorosità.
Un personaggio visionario e poetico, celebrato come meritano i grandi.
Sì.
Andava vista.
Ci siete stati?

Co.Ma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *