speciale memorie urbane #4: gaeta

Siamo tornati a Gaeta per tentare di scovare le opere realizzate per Memorie Urbane che ci erano sfuggite nella nostra prima ricerca. Siamo riusciti a vederle tutte? No. Ovviamente no. Ma di nuovo, è stato un bel vedere. Meraviglioso l’intervento di MTO visto alla luce del giorno, ma notevoli anche le opere dei francesi Ella&Pitr,…

Continue reading →

alessandro di gregorio: basement project room

Girando per Fondi alla ricerca delle opere create per Memorie Urbane (festival che stiamo seguendo con molta attenzione e ammirazione), ci imbattiamo in una piccola galleria chiamata Basement Project Room e iniziamo una piacevolissima chiacchierata con Alessandro Di Gregorio, che da alcuni anni sta portando avanti un discorso molto interessante e coraggioso legato all’arte contemporanea…

Continue reading →

la frase di fabre X

Se non conoscete Jan Fabre, andate su Google e digitate “Jan Fabre”. Non possiamo mica spiegarvi tutto. La frase di oggi: ANVERSA, 11 GIUGNO 1978 Potrei essere un artista che si nasconde dietro le sue immagini e le sue parole? Che però cerca comunque di essere un servitore della vita. a cura di: Co.Ma

Continue reading →

Martha Cooper: fotografia, documento, arte

Martha Cooper è una magnifica donna americana classe 1940, circondata da un’aura di mito e leggenda. Oggi è considerata, a ragione, la più importante fotografa internazionale di graffiti e street art, con almeno quattro decenni di storici scatti alle spalle, una vera istituzione. La incontriamo per una breve ma esclusiva intervista in occasione del finissage della…

Continue reading →

solo: i supereroi siamo noi

Quando vedi un supereroe in strada ci sono tre possibilità: è carnevale, hai bevuto troppo oppure sei di fronte ad un’opera di Solo, street artist romano da sempre legato al mondo dei fumetti e alla loro più imprevedibile poetica. Lo abbiamo incontrato nella sua casa, tra maschere di spiderman, comics, bombolette di colore, serigrafie e…

Continue reading →

artequandove V

Maggio è il mese della grande Arte…. Prendono il via la Biennale di Venezia e l’Expo a Milano, ma a Roma i nomi internazionali e le mostre non mancano. Lo sguardo è racchiuso all’interno del bronzo alla Gagosian Gallery. Lo sguardo percorre il negativo di un albero e l’oro che riflette la luce ne esalta…

Continue reading →

Masayoshi Sukita: David Bowie “Heroes”

Masayoshi Sukita, un nome giapponese seguito da un cognome giapponese che forse ai più risulterà anonimo… Eppure dietro a queste generalità si “nasconde” l’uomo che ha fotografato David Bowie in almeno una delle copertine più famose della storia del rock. Masayoshi ha esposto le foto scattate proprio a Bowie nel corso di diversi lunghi anni in una mostra imperdibile per…

Continue reading →

la frase di fabre IX

Se non conoscete Jan Fabre, andate su Google e digitate “Jan Fabre”. Non possiamo mica spiegarvi tutto. La frase di oggi: BRUGES, 15 MAGGIO 1978 Ho comprato delle lamette Gillette. E nella mia stanzetta d’albergo mi sono tagliato la fronte. Ho fatto sgocciolare il sangue del mio pensiero. E’ diventato una serie di bei disegni….

Continue reading →